RAPPORTI CON IL TERRITORIO

 

La scuola all’interno delle finalità istituzionali e delle scelte operate  in virtù della propria autonomia didattico-organizzativa, si apre al contributo e alla interazione con altre agenzie presenti nel territorio, costruisce sinergie, collaborazioni, integra risorse, produce accordi e progetti di rete.

Si sono stabiliti rapporti con:  
  • Comune di Roma: per iniziative come “Campo scuola”,“Città come scuola”, partecipazioni a concorsi e progetti sulla storia e la memoria, sulla storia dell’arte, sull’ambiente, sull’intercultura e l’integrazione; per i servizi di videosorveglianza, di telefonia, manutenzione degli edifici, riscaldamento;
  • Regione Lazio: per iniziative progettuali e per finanziamenti riferiti a specifici bandi, per le iniziative di formazione;
  • Provincia di Roma:  per i finanziamenti riferiti ad attività progettuali, per il personale specifico per le disabilità, per le iniziative di formazione;
  • VII Municipio: per tutti servizi che afferiscono alla piccola manutenzione degli edifici, all’arredo scolastico, ai servizi sociali, al controllo della dispersione scolastica, all’assistenza ai disabili (personale AEC),  alla manutenzione del giardino, ai finanziamenti per la legge 285 e per alcune attività progettuali singole o in partenariato riferite soprattutto all’integrazione, all’educazione alla legalità, alla valorizzazione della “ memoria del quartiere” , del patrimonio storico, artistico e culturale;
  • Direzione Scolastica Regionale e CSA ( centro servizi amministrativi) provinciale: per tutte le incombenze istituzionali e per le iniziative di formazione;
  • MIUR: per i progetti e le sperimentazioni nazionali, per le iniziative di formazione;
  • Università Roma Tre, La Sapienza, Tor Vergata, Università di Udine:  per tutte le collaborazioni progettuali e formative;
  • Enti ed Istituzioni di ricerca (Enea, ANSAS, Ente Parchi, ecc..):  per iniziative progettuali, offerte formative, collaborazioni;
  • l’Unicef ed Emergency per i progetti;
  • Rete regionale di scuole ASAL:  per attivare sinergie istituzionali tra i soggetti del processo formativo;
  • Associazioni del privato sociale presenti nel territorio: Diversamente, Avios, Le Rose, Cecilia, Ente parchi Castelli romani, Ente parco dell’Appia antica, Comunità di Sant’Egidio, Centro Anziani, Associazioni di volontariato: per educazione psicoaffettiva, sportello di ascolto,per iniziative di solidarietà, di educazione ambientale, di sviluppo sostenibile, di formazione;
  • ASL: per gli alunni diversamente abili e per progetti sull’educazione alla salute e prevenzione del tabagismo;
  • Consultorio: per i progetti di educazione sessuale;
  • Scuole del territorio in rete La ROSA:  per attività condivise, scambi di esperienze, di materiali, stesura e realizzazione di progetti, messa in comune di risorse materiali e umane (es. nell’organizzazione e gestione di corsi di formazione);
  • Scuole d’istruzione Primaria e Secondaria Superiore:  per attività e progetti di continuità e di orientamento, per scambio di informazioni e notizie sugli alunni;
  • Istituzioni Scolastiche europee (Inghilterra, Francia, Spagna): partner nel progetto Comenius;
  • Biblioteca Nazionale di Firenze:  che è l’agenzia nazionale che cura i progetti europei anche in termini di gestione di risorse finanziarie;
  • Forze dell’ordine, Polizia Postale, Vigili del Fuoco, Polizia Municipale: per iniziative e progetti sulla legalità, educazione stradale, uso sicuro di internet, sicurezza;