A A A
Sei in: La storia »Il nostro Musical: PINOCCHIO
24
APR
2012

Il nostro Musical: PINOCCHIO

Il giorno 30 maggio presso il teatro Don Bosco
 I ragazzi della nostra scuola, il giorno 30.05.2012, presso il Teatro “Don Bosco” Via Publio Valerio, 63  
 
 
 
alle ore 17,30 e alle ore 20,30 presenteranno

Il musical  presenta la storia, rivisitata in chiave moderna, con modalità diverse da quella di Collodi: Geppetto non è povero - anzi, ha una specie di mobilificio - e nemmeno tanto solo, corteggiato dalla bella Angela che alla fine diverrà la mamma di Pinocchio. E anche il Grillo Parlante, un po’ mimo, un po’ rettile, un po’ tormentone, veste di simpatia macchiettistica la sua scontata saggezza. 

  - Si parte con un temporale che abbatte l'albero destinato a fornire il legno per la creazione di quello che Geppetto sogna come «un figlio perfetto», non conflittuale come il problematico Lucignolo. Speranza vana perché il burattino è avido di esperienze autonome fra le quali non è inclusa la scuola. L'interazione di Pinocchio coi burattini di Mangiafuoco (che canta da tenore su arie rossiniane) è divertentissima e culmina con la rivolta contro il burattinaio. Ma altre prove aspettano Pinocchio: le trappole del Gatto e della Volpe hanno grande spazio. Caratteristi formidabili, sono la rappresentazione fumettistica dell'ignoranza crudele, del raggiro, dell'arte di arrangiarsi. 
Dall'impiccagione del burattino, salvato dalla Fata Turchina, è un crescendo. Pinocchio alle prese con le sue immagini riflesse che prendono vita, Pinocchio nel paese dei Balocchi. Dove non troviamo giostre e pop corn, ma un'aula scolastica priva di insegnanti e una scolaresca in ricreazione permanente che si scatena nel corale «Sballo» fra danze acrobatiche e break-dance.

Finché Pinocchio, trasformato in ciuco. viene buttato in mare dal perfido proprietario del circo. Ecco che affonda nelle profondità marine, fra ninfee danzanti, sirene cantanti, bolle ed effetti di rifrazione. 
E' la scena madre del musical: il fluttuare di Pinocchio e delle altre creature marine, sull'aria di «Galleggiando», è stupefacente. Poi la balena che divora il burattino, l'incontro con Geppetto nel ventre del cetaceo, il ritorno a casa, alla normalità, al paese, l'ultimo tradimento di Lucignolo e la trasformazione in bambino vero..

 

Allo spettacolo delle ore 17,30 sarà presente il vero “Geppetto” che omaggerà con un piccolo pinocchietto tutti i bambini che interverranno allo spettacolo.

La ditta     premierà il miglior pensierino con un Pinocchio alto 40cm.

 

A questo link è possibile visionare una galleria di foto della ditta Bartolucci:

 http://www.flickr.com//photos/confartigianatopesaro/sets/72157624714974079/show/